“Il papà-soldato”

Intervistatore Data intervista Intervistato Età intervistato Protagonista della memoria
Margherita Mengarda dicembre 2014 Diana 79 Luigi

Il nonno di mia nonna viveva a Riva del Garda che a quel tempo faceva parte dell’impero Austro-Ungarico: ecco perché, allo scoppio della Prima Guerra Mondiale, venne chiamato alle armi come Kaiserjaeger.

Partì da Riva andò a Trento e da lì tutti i soldati vennero mandati in Galizia, una regione della Polonia.

Durante il primo attacco tutti furono uccisi e non tornarono più a casa.

La  mia trisnonna così rimase vedova con tre piccoli figli da accudire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *